kingfisher_logo_bds

Il freddo si avvicina e porta con sè la voglia di sapori e profumi invernali. Si comincia a pensare ai weekend in montagna e alle belle serate in casa con camino acceso pregustando la propria serie preferita su Netflix.

E cosa bere mentre ci si rilassa sul divano la sera dopo una bella sciata o una ciaspolata tra i boschi? Sicuramente ci potrebbero venire in mente un amaro di montagna, oppure una grappa, ma forse risulterebbero un po’ scontati. Per chi vuole distinguersi un po’ di più ecco che arriva Kingfisher Alto Botanico Gin. Un distillato che viene prodotto con botaniche di montagna, in particolare della Val di Susa, come: Genziana, Genzianella e soprattutto Genepì.

kingfisher_cocktail_bds

Questi aromi uniti a quelli del Rabarbaro, Timo Serpillo, e di Achillea, China, Salvia e Melissa danno vita a uno spirito dal sapore corposo che non disdegna la bevuta in purezza oltre alla più comune in miscelazione.

Insomma, se avete ancora dubbi su quale gin portarvi in montagna quest’inverno ecco una buona scelta che si inserisce perfettamente nel contesto, anche grazie a una bellissima bottiglia, e che con un semplice sorso è in grado di scaldare le fredde serate invernali d’alta quota.

kingfisher_altobotanico_BdS